BIOGRAFIA

Paolo Carlomè, si diploma in Sassofono, Composizione e Didattica della Musica presso il Conservatorio “G. B. Pergolesi” di Fermo.

Attualmente collabora con Rai Com (Roma) come autore di musiche per immagini nell’ambito televisivo, documentari e programmi culturali (La vita in diretta, Porta a porta, Sulla via di Damasco, Uno mattina, Linea verde, Geo&Geo, etc) così come in ambito cinematografico.
Le sue musiche accompagnano nel 2005 le immagini de “I miti del ciclismo” una collana di DVD prodotta dalla Gazzetta dello sport dedicata al mondo del ciclismo, nel 2006 altre sue composizioni vengono scelte per accompagnare le immagini dei Mondiali di Germania nei DVD della Gazzetta dello sport che commemorano la vittoria della nazionale Italiana, così nel 2008 in un’altra raccolta “Tutto Pantani“.

Il primo album Symphonic waves” (Ed. Rai Com) 2004, per pianoforte e archi, poi a seguire Landscapes” (Ed. Rai Com) 2007, per pianoforte, solisti e archi; Saxseus” 2008, per sassofoni (quartetti, quintetti e ensemble); Sangue sparso” 2014, colonna sonora originale del film per orchestra; “Car 24” colonna sonora originale del film (2016) e “Reflection” 2019, per pianoforte e archi.

Le sue composizioni vengono eseguite da varie formazioni vocali e strumentali (quartetti, quintetti, ensemble, orchestra d’archi) in diverse città italiane e all’estero.
I brani Run e Sunny, nell’arrangiamento per sassofoni, sono stati eseguiti in prima assoluta al 14° Congresso mondiale del sassofono a Lubiana (Slovenia), Francoforte (Germania), ed altre composizioni per ensemble di sassofoni sono state eseguite dalla “Italian Saxophone Orchestra” a San Pietroburgo (Russia).

Nel 2012 ha realizzato un concerto presso la prestigiosa sede della Konserthuset – Grünewald hall di Stoccolma (Svezia) sede della consegna ufficiale dei premi Nobel, il concerto per pianoforte e orchestra d’archi in collaborazione con la Regione Marche e l’Istituto italiano di Cultura di Stoccolma, eseguito dalla Stockholms akademiska orkester, diretta da Helena Söderman.

Nel 2014 ha composto la colonna sonora per orchestra del Film “Sangue sparso” distribuito da Flavia Entertainment. Si tratta di un lungometraggio, per la regia di Emma Moriconi, che racconta le vicende avvenute tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, i così detti “anni di piombo”. Iniziativa realizzata con il contributo e il patrocinio della Direzione Generale per il cinema, Ministero per i beni culturali e le attività culturali.

Sempre nel 2014 il brano “Escalation” è stato scelto come colonna sonora dello spot Canone Rai 2014 “Ritardatari”, mentre il brano “Waves” come colonna sonora dello spot EMERGENCY (venti anni di medicina e diritti umani).

Nel 2015 ha composto la colonna sonora dello spot “Hotel del Senato” – Roma

Nel 2016 ha composto la colonna sonora del film “Car 24” per la regia di Matias Desiderio, produzione USA, Los Angeles – California.

Nel 2017 ha composto “The wolves’ breath” per ensemble di sassofoni in omaggio a Francesco Florio, fondatore della cattedra di sassofono d’Italia, brano eseguito al teatro “Augusteo” di Salerno, dall’ensemble di sassofoni composto dai docenti dei Conservatori d’Italia, diretto da Paolo Carlomè.

Nel 2019 il concerto per orchestra sinfonica presso Auditorium Maximum – Cluj-Napoca – Romania, eseguito dalla Transylvania State Philharmonic Orchestra, diretta da David Crescenzi.

Nel 2020 ha composto la colonna sonora del film “Nerina” per la regia di Alessandro della Casa, prodotto dalla Associazione Culturale Virgo.

Ha collaborato con il coro “G. Bezzi” della Basilica San Nicola di Tolentino con la messa “Ecclesia de Eucharistia”, 2003 per coro a 4 v.d. e organo, composta in occasione del genetliaco di Giovanni Paolo II e successivamente con il cantico “Inno dei Salvati”, 2003 per coro a 4 v.d. e organo su testo dall’ Apocalisse composto in occasione dei “Vespri solenni” di San Nicola da Tolentino.

Ha collaborato con il coro “San Gregorio Magno” con i cantici “L’ora del giudizio”, 2006 ed “Esultate, o cieli”, 2012 entrambi per soprano solista, coro a 4 v.d., orchestra d’archi e percussioni, su testo dall’ Apocalisse.

Come arrangiatore collabora con cori, formazioni strumentali e cameristiche.
Nel soggiorno negli USA e Canada nel 2006 collabora con HMWN Radio Maria Canada e Radio Toronto.

Ha frequentato “Seminari Musicali Internazionali” per la musica medievale, rinascimentale e barocca.

Composizioni varie:

Suavis (1995) per orchestra d’archi
Flute melody (1995) per quartetto di flauti
Bluelight (1996) per orchestra di fiati
Thor (1997) per orchestra di fiati
Saxseus (1999) per ensemble di sassofoni, fisarmonica, contrabbassi, glockenspiel, campane tubolari e timpani (e versione per orchestra di fiati)
Fantasia sul nome “B.A.C.H” (2003) per Organo
Klaxsonphones (2003) per quartetto di sassofoni
Obsession (2003) per violino e pianoforte
Messa “Ecclesia de Eucharistia” (2003) per coro a 4 v.d. e organo
Cantico “Inno dei Salvati” (2003) per coro a 4 v.d. e organo
Oratorio “da Catone in Utica” (2003) per grande orchestra e voci
Cantico “L’ora del giudizio” (2006) per soprano, coro a 4 v.d. e orchestra d’archi
Cantico “Inno di Lode” (2008) per coro a 4 v.d. e orchestra d’archi
Path (2007) per pianoforte
Spell (2008) per pianoforte
Child (2009) per pianoforte
De mundi iniquitate (2010) per pive e percussioni
Errabuntanz (2010) per pive e percussioni
King oh (2010) per pive e percussioni
Magna pugna (2010) per pive e percussioni
Salah al-Din (2010) per pive e tamburi a cornice
Arab (2010) per pive e tamburi a cornice
Piccole ali (2011) per pianoforte e orchestra d’archi
Paysage (2012) per pianoforte e orchestra d’archi
Vibrazioni marine (2012) per tin whistle, pianoforte, archi e percussioni
Esultate, o cieli (2012) per soprano, coro a v.d., oboe e orchestra d’archi
Echi del borgo (2014) per tin whistle, ceccola polifonica e percussioni
Clash of kings (2014) per orchestra sinfonica
A day in Rome (2015) spot Hotel del senato
The wolves’ breath (2017) per ensemble di sassofoni
Suddenly (2018) per wind band
Imago et Rex (2019) per Coro a 4 voci dispari e quartetto di sassofoni/per soprano solo, coro a 4 voci dispari e orchestra sinfonica

Album: “Symphonic Waves” edizioni RAI Trade – 2004

  1. Misfatto (2004) 
  2. Waves (2004) 
  3. Teorema (2004) 
  4. My Land (2004)
  5. Maestrale (2004) 
  6. Confini (2004) 
  7. Incomprensioni (2004)
  8. Escalation (2004) 
  9. Affetti (2004)
  10. Neroebianco (2005) 

Album: “Landscapes” edizioni RAI Trade – 2007

  1. Child (2004 ) per pianoforte
  2. Risveglio (2007) per pianoforte e orchestra d’archi
  3. Escalation (2004) per pianoforte e archi
  4. In fuga (2004) per pianoforte e archi
  5. Shine (2006) per pianoforte
  6. Waves (2005) per pianoforte e orchestra d’archi
  7. Distese (2007) per orchestra d’archi
  8. Solitude (2005) per sax soprano, pianoforte e orchestra d’archi
  9. Affetti (2004) per pianoforte e archi
  10. Sogno (2007) per pianoforte e orchestra d’archi
  11. Maestrale (2004) per pianoforte e archi
  12. Spell (2008) per pianoforte
  13. Radici (2008) per fisarmonica, pianoforte, orchestra d’archi e percussioni
  14. Sentieri (2005) per pianoforte e orchestra d’archi
  15. Au revoir (2005) per pianoforte e orchestra d’archi
  16. Rise (2008) per tin whistle, pianoforte, orchestra d’archi e percussioni
  17. My land (2004) per pianoforte e archi

Album: “Saxseus” per sassofoni – 2008

  1. Shine (2006) per quartetto di sassofoni
  2. Sogno (2007) per quartetto di sassofoni
  3. Spell (2008) per quartetto di sassofoni
  4. Maestrale (2004) per quartetto di sassofoni
  5. Risveglio (2007) per quartetto di sassofoni
  6. Sunshine (2008) per sax baritono, pianoforte, contrabbasso e percussioni
  7. Obsession (2003) per sax soprano e pianoforte
  8. Run (2005) per quartetto di sassofoni
  9. Bluelight (1996) per ensemble di sassofoni
  10. Suavis (1995) per quintetto di sassofoni
  11. Distese (2007) per quintetto di sassofoni
  12. Path (2007) per quartetto di sassofoni
  13. Sunny (2004) per quartetto di sassofoni
  14. Running (2008) per sax baritono, pianoforte, contrabbasso e percussioni
  15. Saxseus (1999) per ensemble di sassofoni

Original Soundtrack – colonna sonora del film “Sangue sparso” – 2012
Track list:

  1. Laurentia
  2. Sangue sparso – Main theme
  3. Memento
  4. Fiori del male/Misfatto
  5. Lacrime di ghiaccio
  6. Sangue sparso – Main theme (vers. II guitar)
  7. Brain
  8. Stretta finale
  9. Lacrime di ghiaccio (vers. II guitar)
  10. Più forte dell’odio
  11. Stretta finale (vers. II guitar)
  12. Laurentia domani
  13. A metà (titoli di coda)

Original Soundtrack – colonna sonora del film “Car 24” – 2016
Track list:

  1. Over the night
  2. Afterlife
  3. Meet the dark
  4. Thrill
  5. Bright angel
  6. Salsa
  7. Street rap
  8. Obsessive 
  9. Rusty wires
  10. Latin street

Album: “Reflection” per pianoforte e archi – 2019

  1. Eternamente 
  2. Child
  3. After the rain
  4. Reflection
  5. Invisible touch
  6. Piccole ali
  7. Spell
  8. Lost
  9. Incontrarsi ancora
  10. Paysage
  11. Vibrazioni marine